NIGERIA - Shell risarcirà pescatori delta Niger con 70 mln euro

Il colosso petrolifero Royal Dutch Shell ha accettato di versare 55 milioni di sterline (70 milioni di euro) agli abitanti di Bodo, città nel Sud della Nigeria, per due casi di fuoriuscita di greggio risalenti al 2008.
 
 
Stando a quanto riferito dalla Shell e dall'ufficio legale londinese Leigh Day, l'azienda verserà 35 milioni di sterline a 15.600 pescatori del delta del Niger e i restanti 20 al comune di Bodo. Ciascuno dei 15.600 pescatori che hanno fatto richiesta di risarcimento riceverà 2.200 sterline (2.800 euro), pari a circa tre anni di salario minimo in Nigeria, stando a quanto precisato dai legali.
 
 
L'accordo mette fine a tre anni di battaglia legale ed evita alla Shell un processo davanti all'Alta corte di Londra, già fissato per il prossimo mese di maggio.
 
 
Indipendentemente dall'accordo raggiunto, il colosso petrolifero si è anche impegnato a ripulire le zone inquinate; le operazioni dovrebbero iniziare tra due, tre mesi. "Ci auguriamo che questo accordo favorisca buoni rapporti con la Shell per il futuro, non solo per la comunità di Bodo, ma per tutte le comunità del delta del Niger, che sono state colpite nello stesso modo - ha dichiarato Sylvester Kogbara, che presiede il consiglio dei leader e degli anziani di Bodo - e speriamo che la pulizia dell'ambiente a Bodo inizi presto". (fonte Afp)


FONTE: askanews.it



indietro