La Papera senza frontiere

fonte ( http://www.theepochtimes.com/n3/36333-giant-rubber-duck-makes-waves-in-hong-kong-photos/?photo=2 )

 

La papera gigante ha girato nove Paesi tra cui: Brasile, Giappone, Paesi Bassi e Australia e giovedì in migliaia sono accorsi nella città di Kaoshiung per salutare la rappresentativa creatura di gomma gialla che  poi arriverà a Taiwan per rimanerci.

Dopo aver intrattenuto molte persone a Hong Kong nel mese di Maggio, la Papera galleggiante è arrivata alla ribalta in Cina quando un utente di ha ritoccato graficamente la rinomata foto del Massacro di Piazza Tiananmen che mostra un uomo bloccare quattro carri. La foto è stata ritoccata sostituendo i carri armati con 4 papere galleggianti e il 4 giugno di quest'anno, anniversario del massacro del 1989, ha fatto un vero scalpore riuscendo ad eludere le censure dell' internet cinese.

 

 La 'paperella' di circa 20 metri ha viaggiato in lungo e in largo, portando gioia ai visitatori. «L'amichevole paperella di gomma galleggiante (quella della vasca da bagno) ha proprietà curative: può alleviare... le tensioni; la papera è soffice, accogliente e adatta a tutte le età!» afferma Hofman simpaticamente, spiegando così il grande valore simbolico della sua opera: «Viviamo in un solo pianeta, con una sola famiglia. Tutti i mari del mondo formano un'unica "vasca da bagno" globale che tiene le persone insieme e le rende un'unica famiglia. Questo significa che dobbiamo prenderci cura l'uno dell'altro. Siamo responsabili per questo pianeta, dobbiamo essere responsabili della nostra casa e del nostro "bagno", questa è l'idea».

 

Insomma, come afferma Hofman, sul suo sito web , la Papera «non conosce frontiere, non discrimina le persone e non ha connotazioni politiche».




indietro