ITALIA – inizia l’Ethics Expo a Mantova; serata di inaugurazione

Ieri 19 Giugno, a Mantova , ha avuto inizio l’attesissimo evento Ethics Expo con la prima conferenza di  presentazione avuta luogo alla sala delle capriate in piazza Leon Battista Alberti. Oratori della serata, l’ingegnere Giuseppe Robiati e il Professor Edoardo Patriarca.

                                 

   Scopo della serata era quello di introdurre il significato di Etica esplicitando le profonde motivazioni alla base di questo evento organizzato a Mantova per la prima volta; etica, dal greco ethos, sistema di comportamento pratico nella vita di tutti i giorni che si manifesta nell’ etica Individuale e in quella collettiva, espressioni complementari di una profonda consapevolezza individuale in merito al tema fondante della Giustizia ovvero, come spiega l’ing. Robiati, “ la facoltà dell’anima dell’individuo di scegliere tra il vero e il falso”.


   Parlare di Etica nel senso di creare una contro cultura a favore degli altri; secondo le parole del prof. Patriarca “altri non come un accidente, ma come le persone con le quali costruisco una storia personale e condivisa”,  una nuova storia che parte dagli individui consapevoli di dovere compiere uno sforzo, di dovere accettare le responsabilità civile di cittadini, senza delegare ad istituzioni o a chissà chì, perchè migliorare il mondo significa partire dal basso, nelle interazioni degli individui nei piccoli ambienti di tutti i giorni e prendersi cura delle nuove generazioni producendo una nuova razza di uomini santi dalla quale deriveranno poi anche istituzioni e governi più santi.

 

La persona insomma al centro di tutto, l’uomo cioè, come ,l’ing. Robiati definisce citando le parole di Bahá’u’lláh, il fandatore della Fede Bahá’í (1844):  “...una miniera ricca di gemme di inestimabile valore. Soltanto l'educazione può rivelarne i tesori e permettere all'umanità di goderne” . Ecco quindi che siamo chiamati a scavare nella profondità dell’individuo, nella sua identità inquanto tale, che seppur nella pluralità e nella diversità della società mondiale è costitutito da tre gemme inestimabili comuni a tutti gli altri: il bisogno di amare e di essere amato, il mettersi a servizio per l’altro e il vivere insieme in unità.  Queste tre gemme rappresentano perciò il punto di partenza su cui lavorare, il paradigma a cui fare riferimento per impostare una nuova società e fare emergere un nuovo ordine mondiale, un mondo propriamente etico; ma solo l’educazione, non quella scolastica, bensì quella dei valori condivisi, può permettere questo cambiamento.

 

 

L’ethics Expo continua fino a domenica sera 22 Giugno con altri eventi e oratori; il programma inero è visibile sul sito http://www.ethicsexpo.com/

 

A cura di

 Christian Bisi by Good Day World news.com




indietro