CAPE TOWN – il giardiniere segreto

Protagonista di questa storia è Lea, 23 anni ed un entusiasmo straordinario! La gente mi chiama pazza e strana, ma è bello, mi piace. Ognuno nel suo piccolo è un po' strano o matto... afferma Lea che spiega le sue motivazioni: Pianto alberi perchè le persone hanno bisogno di verde intorno a sé... Non possono vivere solo in quartieri di cemento e catrame, hanno bisogno di qualcosa di naturale perchè noi stessi siamo parte della Natura.


Così, ecco la sua missione ormai non più segreta...: di notte, con i suoi amici si aggira furtiva tra i quartieri della città, sceglie un luogo particolarmente carente di natura e in men che no si dica ecco un albero piantato :Voglio che si faccia solo di notte in modo che possa apparire alla mattina successiva così che quando qualcuno lo vede il giorno dopo possa dire “wow!”.


A volte abbiamo bisogno di un po’ di spiritualità... solo per far sì che la gente pensi in modo differente e quando vede questi alberi possa sorridere e pensare “sai questo è davvero carino” o qualcosa del genere;

 

A volte Lea lascia anche un messaggio: lascio un biglietto con scritto “con amore il tuo giardiniere segreto!”; altre volte anche “innaffiami o amami”.


Insomma, che dire, Lea è di sicuro pazzerella, ma una pazzia davvero sana e speriamo anche contagiosa!

 

 




indietro