Un'opera di diecimila piatti per la solidarietà

http://bologna.repubblica.it/sport/2013/10/06/foto/solidariet_la_piazza_diventa_un_opera_d_arte_fatta_coi_pixel-68039874/1/#1

 

siamo a piazza Maggiore a Bologna dove diecimila piatti hanno composto, tipo un'immagine di pixel, una fontana d'acqua virtuale.

 

L'iniziativa lanciata da Cefa, (Comitato europeo per la formazione e l'agricoltura), è nata negli scorsi giorni per sensibilizzare le persone al problema della fame nel mondo in prossimità della GIORNATA INTERNAZIONALE DELL’ALIMENTAZIONE   del 16 Otobre. Fino al 16 si potrà acquistare in molti dei panifici bolognesi il pane della solidarietà aiutando così i progetti di CEFA onlus in una delle nazioni più povere al mondo; il Sud Sudan, una delle più giovani nazioni al mondo, nata nel 2011, ha alle spalle 50 anni di guerra civile che ha causato circa 4 milioni di morti e condizioni di grande miseria.

 

Non è la prima volta che la CEFA aveva proposto la stessa iniziativa; nel 2011 aveva lanciato  la campagna “e tu dove sei?” . Il soggetto dell’opera del 2011 era un trattore azzurro simbolo della vittoria contro la denutrizione dl Sud Sudan; i piatti donati da Dico, azienda di distribuzione alimentare, erano stati posizionati da 500 volontari e inizialmente erano girati tutti dallo parte bianca, creando una significativa immagine di diecimila piatti bianchi vuoti, proprio fino a mezzogiorno, l’ora del pranzo. Alle 12 sono stati capovolti mostrando il disegno del trattore.

 

Nel 2010, sempre in occasione della GIORNATA MONDIALE DELLA NUTRIZIONE,  Azione Contro la Fame aveva inscenato una cosa analoga sotto la Tour Eiffel, dove sopra lunghissime strisce nere erano stati disposti i diecimila piatti bianchi e vuoti a simboleggiare i diecimila bambini al giorno che nel mondo non possono mangiare e che muoiono per mal nutrizione. Un’iniziativa che all’epoca era stata intrapresa in 27 città per ricordare le migliaia di persone affamate nel mondo che ad oggi risultano circa 850 milioni.

 

Nella foro: L’opera di piatti (disegno realizzato dalla "Dishes Pixel Art")

(foto Gabriele Fiolo/Eikon studio) (eikon)




indietro