COLOMBIA - un circo di militari per promuovere la pace

A Tibirita , mangiafuoco, clown e trapezisti, uno spettacolo seducente come nelle migliori tradizioni circensi. Solo che questi saltimbanchi con gli artisti del circo hanno davvero poco in comune. Sono, infatti, militari dell'esercito colombiano che - nel pieno del processo di pace tra il governo e i ribelli delle Farc - ha scelto questa singolare forme d'arte per promuovere la pace e le attività dell'esercito.

 

"Direi che il circo è uno strumento molto importante - spiega il direttore, sergente maggiore Francisco Yela - ci consente di dialogare direttamente con le persone e migliorare la pace e la tranquillità nella zona"."Normalmente i soldati fanno tutt'altro - aggiunge il soldato Garcia, che veste i panni del clown Sancocho - pattugliano le montagne, sparano. Allora quando il pubblico viene a vederci vuole conoscerci bene e dopo acver visto lo spettacolo i bamibini si affezionano, vogliono giovare con noi, ci fanno festa per strada, è una cosa molto bella".


Il "Circo Colombia" così ha messo in scena uno spettacolo nella città di Tibirita. Un luogo simbolo della guerriglia perché è il luogo natio di Gonzalo Rodriguez Gacha, uno dei più famosi narcos colombiani degli anni '90.

 

"Quest'iniziativa dell'esercito è senza dubbio meritevole - spiega un giovane spettatore - tutto quello che viene fatto per la popolazione rurale di queste zone, che è la più vulnerabile ai poteri forti dei narcos e dei ribelli, è sempre una cosa benvenuta".

 

L’ iniziativa è stata lanciata per la prima volta negli anni '90 ma oggi sta dando una grossa mano a risollevare l'immagine dell'esercito colobiano, scoso da diversi episodi di scandali e corruzione.


LEGGILA IN ESPERANTO

 

FONTE: TMNews 




indietro