Bangladesh: premiato il preside (indù) di una scuola cattolica

http://www.asianews.it/files/img/size2/Gouropado_Mondol.jpg

L’insegnante, 68 anni, ha insegnato per 42 anni alla St. Joseph High School di Bompara. Fondato nel 1963 dal PIME quest’anno l’istituto ha celebrato il giubileo d’oro. I suoi studenti ricordano il professore come un uomo “onesto e creativo”, che ha reso la scuola la numero uno del distretto.

 

 "Ho cercato di impartire un'educazione a tutto tondo. Il mio motto era 'Imparare e poi andare a servire'. Anche se sono di fede induista non ho mai avuto conflitti con le autorità scolastiche. Rispetto l'insegnamento di tutte le religioni". Con queste parole Mondol spiega la sua esperienza di professore e preside indù in una scuola cattolica.

Un insegnante e un preside "creativo, onesto e dedito al suo lavoro", che nei suoi anni di lavoro ha aiutato i suoi allievi "a comprendere la loro strada, sostenendoli nelle loro scelte. Sono le parole delle autorità scolastiche cattoliche del Bangladesh  che in occasione del 50mo anniversario dell'istituto cattolico,  hanno conferito a Mondol un premio per il servizio reso.

La scuola cattolica è stata fondata nel 1963 dai padri del Pontificio Istituto Missioni Estere (PIME), e il professore indù è stato tra i primi insegnanti.  Julian Rozario, attuale preside, definisce Mondol "un insegnante molto capace, che ha tenuto la politica fuori dal campus e ha reso l'istituto il migliore del distretto".

Egli è stato anche fonte d'ispirazione per alcuni suoi studenti, che hanno deciso di seguire le sue orme. Uno di questi è Shamsul Rahaman, musulmano, che oggi insegna al Government Women College in Pabna: "Dal professor Mondol ho imparato che insegnare non è un commercio, ma una vocazione".

 

FONTE:AsiaNews.it




indietro