DANIMARCA - La pista ciclabile assemblabile

È questo il progetto dello studio tecnico danese Copenhagenize Design Co.  denominato  The Copenhagenize Flow, nome scelto in riferimento a Copenaghen una delle città mondiali con più alto tasso di ciclisti.

 

Si tratta di blocchi di materiale plastico, assemblabili molto facilmente come i lego, che permettono di realizzare in pochissimo tempo una pista per ciclisti a margine della carreggiata.

 

I blocchi assemblati occupano uno spazio suffciente da consentire agilmente il transito sia delle autovetture che delle due ruote sulla stessa carreggiata, ma la leggera sopraelevazione rispetto al manto stradale la protegge dalle  invasioni delle quattro ruote. Realizzati in plastica e legno riciclato, i blocchi di The Copenhagenize Flow sono molto resistenti sia nel tempo che agli agenti atmosferici, pioggia e ghiaccio compresi. Il vantaggio, rispetto alle normali piste, riguarda anche la sicurezza: Il materiale utilizzato è in grado di  minimizzare i danni da caduta rispetto al comune asfalto e le colorazioni vivaci rendono le piste ben visibili.

 

Queste piste innovative rappresentano sicuramente una valida opzione e forse un incentivo per quei comuni che non hanno intenzione di investire in soluzioni permanenti, almeno finchè non siano sicuri dell’effettiva utilità di una pista ciclabile. Inoltre risultamo anche più convenienti economicamente dato che il prezzo per kilometro è pari ad un decimo di quello di una pista normale permanente.

 LEGGILA IN ESPERANTO




indietro